Home / Insegnanti  / News ed Eventi  / Il nuovo numero di Luglio / Agosto

Il nuovo numero di Luglio / Agosto

Rieducarsi ad una sensibilità dimenticata


 

 

Cosa troverete sul numero di Yoga Journal di Luglio /Agosto?

 

Il Piacere

Vero fondamento della nostra vitalità, spiritualità e disciplina. Riscopriamo a piccoli passi, con questo numero estivo, un nuovo e antico senso di libertà e, con la mente del principiante, ritroviamo il piacere creativo, intimo, sensoriale. Facciamone una nuova esperienza sacra, godendoci l’azione e tralasciando le attese. Questo è il piacere yogico che nutre la natura umana e ci insegna anche a non disperderne il valore. Ce lo spiega Sally Kempton a pag. 52.

 

 

Abbiamo 1000 motivi per sentirci stanchi, come diceva un cantautore “è una vita difficile, felicità a momenti”… Indipendentemente dai luoghi o dal tempo a disposizione, è il momento giusto per prenderci cura di noi e delle nostre strategie di relazione con gli altri. Grazia Pallagrosi, a pag. 26, suggerisce le modalità per costruire nuove prospettive.

 

 

In Ayurveda si dice che “simile aumenta simile”. Dato che le temperature estive possono essere fastidiose, la pratica a casa di pag. 38 è finalizzata a riequilibrare l’elemento fuoco in noi (Agni). A pag. 72, suggerimenti alimentari e di stile di vita, per far sì che il calore dell’estate non sia un disagio, bensì un piacere di cui nutrirsi per l’inverno.

 

 

La fede diventa un piacere, per la sua semplice e silenziosa presenza e per la saggia ricerca di linguaggi comuni. A colloquio con Padre Axel Bayer, monaco benedettino, praticante di uno yoga cristiano e fautore di dialogo interreligioso. «Ho scoperto moltissimi parallelismi tra esicasmo e yoga patañjaliano, perché ho capito che, se i termini cambiano, la traiettoria di base è la stessa». A pag. 34.

 

Yoga Journal di Luglio /Agosto

Per noi in redazione, il piacere è scrivervi e sapere che ci siete.

di Guido Gabrielli

 

ARTICOLI CORRELATI

La "retta parola" buddhista è qualcosa di pratico, e di grande impatto sulle nostre vite

Lo scrittore ci racconta come l’esperienza del corpo abbia scalzato le sue diffidenze intellettuali

A fine giornata, rilassa le tensioni e ritrova la calma con posizioni che allungano schiena, anche e tendini

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.