Home / Alimentazione  / Involtini di verza e orzo

Involtini di verza e orzo

Ingredienti per 4 persone:involtini_verza

300 g di cavolo verza

100 g di orzo perlato

1 costa di sedano

1 scalogno

1 carota

1/2 l di brodo vegetale fatto in casa

fili di erba cipollina

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Sale

 

Sciacqua l’orzo in acqua fredda, poi cuocilo in acqua salata bollente per 30/40 minuti. In una casseruola scalda 1 cucchiaio di olio e tosta sedano, carota e scalogno tagliati a pezzettini piccoli. Unisci quindi l’orzo cotto e scolato e insaporisci rigirando per un paio di minuti. Lava bene le foglie di cavolo, scegliendo le più belle e di grandezza omogenea, sbollentale in acqua salata per 2 minuti, trasferiscile in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo che mantengano il colore vivo. Infine sgocciolale e asciugale con un panno da cucina. Distribuisci nel centro un cucchiaio di orzo, arrotola le foglie ripiegando all’interno le estremità e lega gli involtini con dei fili di erba cipollina. Versa un cucchiaio di olio e il brodo in un tegame, trasferiscici gli involtini, sala un po’ eventualmente e fai stufare a fiamma bassa per circa 15 minuti. Puoi servire tiepido o caldo.

ARTICOLI CORRELATI

Una sequenza per accedere ai Bandha

di Monica Piccini   È il Tantra, una disciplina  che insegna attraverso erotismo ed emozioni ad allargare i propri orizzonti. Per espandere la propria consapevolezza e avvicinarsi il più possibile all’illumina­zione (termine che in Occidente si può tradurre con “unione con Dio”) anche la sessua­lità può servire nell’intento. È quel che promette l’antica

Per l’antroposofia, i sintomi delle malattie da raffreddamento sono in realtà una salutare reazione dell’organismo

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.