Home / Pratica  / Minipratica  / Mini Pratica per la calma

Mini Pratica per la calma

Una sequenza per ritrovare la calma e un tranquillo respiro

Respira tranquillo

L’ansia è una normale reazione corporea a un pericolo che incombe. Ma se sei teso o stressato, queste sensazioni possono diventare esse stesse fonte di ansia, creando un circolo vizioso e potenzialmente cronico di ipersensibilità. Quindi il respiro diventa rapido, teso, irrigidisci i muscoli addominali e fai lavorare in eccesso i muscoli intercostali della gabbia toracica. Puoi alleggerire questi sintomi praticando una respirazione lenta che invia al cervello e al sistema nervoso il messaggio che non sei in pericolo. In questo, lo yoga può aiutarti, rilassando i muscoli e facilitando una respirazione più calma. Ciò darà conforto al tuo sistema nervoso, comunicandogli che le tue paure sono gestibili e il tuo corpo e la mente sono assolutamente al sicuro.

 

Rilassati

Sperimenta queste 4 semplici posizioni ogni volta che vuoi sbloccare il tuo respiro e gestire l’ansia.

 

Makarasana (Posizione del Coccodrillo)

A terra, su cuscino e mattone, rilassa completamente braccia e gambe. Ammorbidisci l’addome: lascialo espandere mentre inspiri e rientrare quando espiri. Mantieni per 6-8 minuti

1_D_Grethen__crocodile_pose_nov

Savasana con peso sull’addome

Sdraiati con un sacchetto di sabbia sulla parte centrale dell’addome. Lentamente, inspira poi espira. Dopo alcuni minuti togli il peso e nota la differenza.

2_D_Grethen_sandbag_breathing_nov

Allungamento laterale in piedi

Tieni entrambi i piedi ben piantati mentre ti allunghi da un lato. Rimani su ogni lato per diversi respiri, espandendo la gabbia toracica ad ogni respiro.

3_dg_StandingSideStretch

Torsione supina

Rilassati nella torsione. L’addome si espande durante l’inspiro, si ammorbidisce durante l’espiro. Rimani per alcuni respiri su ogni lato.

4_dg_JatharaParivartanasana

ARTICOLI CORRELATI

Durante l’estate un eccesso di caldo può provocare disagi psicofisici. Ecco come ayurveda e yoga provvedono a ristabilire l’armonia

Guardare il mondo alla rovescia è un’opportunità che apre nuovi orizzonti, fisici e psicologici

Sequenze da 10, 20 e 30 minuti per rinforzarti

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.