Home / Pratica  / Minipratica  / Sequenza salva tempo

Sequenza salva tempo

Quattro Asana da eseguire in ogni momento della giornata e in ogni luogo

Non c’è dubbio che una pratica di 90 minuti possa fare miracoli per un corpo dolorante e una mente annebbiata. Ma quando impegni e incombenze interferiscono, è bene non rinunciare ai benefici dello yoga. Diventa creativo per integrare gli asana nella tua giornata. Qualsiasi momento speso concentrandosi sul respiro e sull’interiorità può dare energia al corpo e calma alla mente. Lo yoga è potente; anche con poco, si ottiene molto. Ecco una piccola sequenza “salva tempo”.

Balasana
(Posizione del Bambino- Variante)

Prima di scendere dal letto, sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia, lasciandole cadere verso il tuo stomaco. Afferra la parte esterna della pianta dei piedi e allarga le ginocchia. A ogni respiro, porta le ginocchia sempre più vicino al letto, rilassando inguine e anche. Rimani così per 5 respiri.

 

1_dg_AnandaBalasana

 

Virabhadrasana III
(Posizione del Guerriero III)

 In piedi, alla giusta distanza da un tavolo, abbassa il busto portandolo parallelo al pavimento. Afferra il bordo del tavolo (camminando indietro con i piedi quanto necessario per mantenere il busto parallelo al pavimento) e solleva la gamba destra dietro di te. Mantieni la testa tra le braccia e lo sguardo in avanti. Se ti senti stabile, lascia la presa sul tavolo e allunga in avanti le braccia. Rimani per 3 respiri, poi abbassa la gamba e solleva l’altra.

 

2_dg_Virabhadrasana3

 

Allungamento con piegamento in avanti

Questa postura discreta darà sollievo al corpo durante le riunioni di lavoro perché porta energia ad anche e spina dorsale. Dalla posizione seduta, incrocia la caviglia destra sopra il ginocchio sinistro cosicchè il tallone destro sia parallelo al bordo della sedia. Afferra la sedia e fletti il piede destro. Con un espiro, porta il ginocchio destro verso il pavimento mentre ti pieghi leggermente in avanti mantenendo la schiena diritta. Dopo 5 respiri, inverti la posizione delle gambe.

 

3_dg_Piriformis

 

Ardha Adho Mukha Svanasana
(Mezza Posizione del Cane a testa in giù)

Mettiti di fronte a un tavolo o a una scrivania in posizione eretta con i piedi alla stessa larghezza delle anche. Inspira, porta in alto le braccia ed estendile di fronte a te ad afferrare il tavolo (cammina indietro quanto necessario per mantenere il busto parallelo al pavimento). Porta le anche indietro e verso l’alto, abbassa le scapole mentre porti il petto verso le cosce. Guarda l’ombelico e rimani così per 10 respiri.

 

4_dg_AdhoMukha

ARTICOLI CORRELATI

A ognuno il suo equilibrio

L'abbraccio è il suo strumento per cambiare il mondo, per portare amore e speranza a tutti che vogliono accoglierla

Un buon insegnante capitalizza tutta la sua esperienza di vita nello yoga. Parola di Piero Vivarelli

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.