Home / Insegnanti  / News ed Eventi  / Il numero di novembre: Trova l’equilibrio

Il numero di novembre: Trova l’equilibrio

Perchè siamo sempre stressati, nutrirsi intossicarsi di parole, ileopsoas il muscolo che ci rende umani

Copertina rivista Yoga Journal Novembre 2020Cosa troverete sul numero di Yoga Journal di Novembre?

 

“Stanchi di essere stanchi” è l’articolo centrale di que­sto numero. Siamo stressati di stanchezza… Tante condizioni in questo 2020 ci hanno portato qui, ma la questione non è vivere senza stress: la reattività di fuga o combattimento è la nostra fisiologia e ha determinato la soprav­vivenza e l’evoluzione della specie. Il problema è se rimaniamo continuamente in uno stato di allerta, che inibisce la per­cezione della realtà, sovrastimola il sistema endocrino, affolla la mente di parole ossessive, limita la postura e la respirazione, rende conflittuali le relazioni. Insomma, è necessario trovare un equilibrio e questo mese proviamo a raccontarne tante sfaccettature con cui confrontarsi, da praticare e condividere.

 

Su questo numero, Grazia Pallagrosi osserva il tema dell’informazione sulla pandemia, che ci sta pervadendo e che ci espone continuamente a giudizi, allarmi, previsioni e conflitti rendendoci tutti potenzialmente nemici. Ricollegandosi al “retto uso della parola” del Buddha, ci spiega come il nutrimento attraverso le parole, esatta­mente come quello con gli alimenti, è bene avvenga con saggezza e propone alcune regole per una comunicazione con­sapevole.

 

Così come ci nutriamo di parole, la nostra mente è continuamente assetata di novità ed esige totale presenza e azione. Ma la reattività ci porta sempre altrove, spesso in acque poco sicure. Stefano Ventura e Massimo Paradiso questo mese ci raccontano, attraverso un originale aneddoto e una digressione filosofica ed etimologica, come esercitare la qualità dell’attenzione, attraverso la meditazio­ne. Per trovare un giusto distacco da quell’imperioso burattinaio che è la mente.

 

Sapete qual è il muscolo più reattivo a una situazione di conflitto, che genera la nostra reazione di attacco o fuga (o paralisi), ancor prima che la mente comprenda il peri­colo? L’ileopsoas: una fascia muscolare molto lunga che parte dal femore, attraversa il bacino e raggiunge il diaframma. È anche il muscolo che ci rende eretti, che utilizziamo camminando o salendo le scale. La sua prima reazione di fronte a un pericolo (o a quello che giudichiamo tale) è quello di contrarsi e bloccare il diaframma. Uso, cura e manutenzione di questo miracoloso organo su Yoga Journal di Novembre.

ARTICOLI CORRELATI

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.