Home / Pratica  / Minipratica  / Yoga + jogging = Yogging

Yoga + jogging = Yogging

Qualche asana per predisporsi alla corsa

Lo yoga prepara corpo e mente prima dello jogging e favorisce il mantenimento di una buona postura durante la corsa; praticato dopo, riporta ossigeno ai tessuti muscolari riparandoli da eventuali microtraumi e riallungandoli. Inoltre, attraverso l’esecuzione di esercizi di pranayama, si impara a respirare in modo costante e profondo, sfruttando l’ampia capacità polmonare. Infine, si acquisisce una conoscenza profonda dei propri limiti e potenzialità. Questa consapevolezza dona alla corsa un carattere particolare, trasformandola da semplice sport a disciplina a tutto tondo.

Posizione della mezza luna
Posizione del cammello
Posizione della Rana
Posizione della testa tra i piedi
Posizione della testa al ginocchio
Posizione delle gambe al muro

ARTICOLI CORRELATI

La nostra intervista a Manju Jois, figlio di Guruji Sri K. Pattabhi Jois, fondatore dell'Ashtanga Vinyasa Yoga, spentosi il 18 maggio 2009 a 93 anni

Dieci strategie per eliminare lo stress quotidiano

di Monica Piccini   È il Tantra, una disciplina  che insegna attraverso erotismo ed emozioni ad allargare i propri orizzonti. Per espandere la propria consapevolezza e avvicinarsi il più possibile all’illumina­zione (termine che in Occidente si può tradurre con “unione con Dio”) anche la sessua­lità può servire nell’intento. È quel che promette l’antica

LINK SPONSORIZZATI
POST TAGS:
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.