Home / Pratica  / Minipratica  / Una sferzata di energia

Una sferzata di energia

Una sequenza per sviluppare una vasta riserva di energia

Dopo l’estate, tornano gli impegni e i ritmi affannosi. La tentazione è quella di “tirarsi su” per avere più vigore con caffè e zucchero. Ma si può ottenere un’energia più duratura con una pratica yogica semplice e regolare. Se mantieni ognuno dei seguenti asana per 5/8 respiri, apri bene i muscoli toracici. Ciò ti consente di respirare profondamente, portando più ossigeno alle cellule e aumentando la tua energia. Se non hai molto tempo a disposizione, potrai avere benefici anche praticando un solo asana al giorno. Dopo poche settimane, inizierai a vederne gli effetti. Uno scopo di questa sequenza (o in generale di una pratica energetica) è di sviluppare una vasta riserva di energia, così da attingerne quando tu ne hai più bisogno.

 

 

      Allungamento     

3_dg_StandingSideStretch

 

 

   Virabhadrasana

2_VIRABHADRA_WARRIOR

 

 

   Trikonasana

 

3_dg_Trikonasana_Triangle

 

 

Parsvakonasana

4_PARSVAKONA

 

 

 

Ustrasana

5_dg_Ustrasana_Camel

 

 

Balasana

6_BALASANA_CHILDS

ARTICOLI CORRELATI

Ram Rattan Singh, medico e insegnante Kundalini, ci parla dell'anatomia multidimensionale

Il percorso di Rudolf Steiner che integra il ritmo della settimana in un più ampio respiro cosmico

Comincia la stagione dei pollini. Ora si può guarire, grazie alle scoperte sui meccanismi che innescano le allergie

LINK SPONSORIZZATI
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.